#LE BUYER PERSONA NEL MERCATO B2B

 

Nello sviluppo strategico di un piano marketing sono fondamentali le fasi preliminari, che permettono tessere le basi per lavorare nel migliore dei modi.

Le buyer personas vengono stabilite secondo un’accurata ricerca di informazioni, una buona analisi dei dati e una precisa costruzione dei profili dei clienti potenziali.

Questi dati sono fattori determinanti se si vuole aumentare la brand awareness, espandere il data base dei lead e, in definitiva, far crescere il proprio business.

Il primo step fondamentale è compiere analisi online con specifici tool, ricerche di mercato, survey fatte al pubblico in target e a chi conosce bene i clienti.

Per una corretta profilazione, è necessario conoscere dati strettamente utili come ad esempio l’azienda per cui l’utente lavora, i canali online utilizzati per reperire informazioni (blog, email o social) oltre a stilare i dati anagrafici e demografici, indispensabili a stabilire i tratti generali delle figure in esame.

Infine, last but not least, è necessario interpellare coloro che sono più a contato con i clienti, ovvero i commerciali dell’azienda. Questi referenti, infatti, conoscono le dinamiche rispetto l’andamento degli acquisti, le caratteristiche delle aziende compratrici, oltre a poter dare feedback in base all’esperienza diretta.

E’ comunque importante fare domande anche all’esterno dell’impresa, realizzando intervista a clienti e propect per stilare una buyer persona ottimale, al fine di sapere come agire a livello strategico.

Avere una conoscenza approfondita delle proprie buyer personas è fondamentale per creare una strategia di marketing efficace, per creare e migliorare prodotti, per gestire le trattative di vendita e per qualsiasi altra attività legata alla gestione della relazione con il cliente.

Data la loro centralità in ogni decisione, le buyer personas possono definirsi i capisaldi di ogni strategia di marketing ben strutturata.

Spesso è utile individuare anche la negative buyer personas, ovvero l’acquirente in negativo che mai si vorrebbe avere per evitare quindi canali, tecniche o contenuti fuorvianti.

Il valore aggiunto poi sta nel personalizzare i contenuti, renderli memorabili, accattivanti e concreti, per raggiungere gli obiettivi prefissati. Scopriamo insieme la tua buyer persona?

#digitalmarketing #digital #contentmarketing #content #digitalstrategy #buyerpersona